Race Information

 

english flagThe 3rd edition of Race across Italy will start from Silvi Marina on April 11, 2015  with a  track of 809km(500 miles) and 11000 D+.
RAI is an ultracycling challenge inserted in UMCA calendar for World Cup Ultracycling and Official Raam Qualifier and open to Solo man/female, 2 and 4 Persons Relay Team(male/female/mixed); our Race is worth 60 points for UMCA

About bike type, you can ride our race with: road standard bike, road TT bike, Recumbent and Handbike

The track across Italy from the Adriatica Sea to Tirrenian Sea, crossing Abruzzo, Lazio, Molise and   some of legendary Mountains that are in the History of “Giro d’Italia”!

 

italian flag La terza edizione della Race Across Italy partira’ il 11 Aprile 2015 da Silvi Marina (Te), con un tracciato di 809km (500 miglia) e circa 11000mt D+.

La Rai è un gara di ultradistanza no Stop e no Draft, aperta a ciclisti solitari ed a team da 2 o 4 persone, inserita nel calendario UMCA per la World Cup e Official Raam Qualifier; questa gara vale 60 punti per UMCA.

Si puo’ partecipare con le seguenti tipologie di bici: bici da corsa standard, bici TT, Recumbent (bici reclinata) e handbike

Inoltre è una delle prove del campionato nazionale ultracycling (UIC) che eleggera’ il campione tricolore di ultracycling per categoria.

Il tracciato attraversa l’ Italia dal Mare Adriatico al Tirreno, attraversando Abruzzo, Lazio, Molise ed alcune dei Passi montani piu’ importanti che hanno fatto la storia del Giro d’Italia!

 

MAP Race across Italy

Race across Italy Profile

 

Questa ultracycling è valida come qualificazione per la Race Across America con i seguenti tempi limite

Category male female
up to 50 years 37h 42h
50-59 39h 42h
60-69 41h 42h

 


english flag  For qualifyng to Race Across America cyclist has to complete the track within

the time indicate in the table

For the rules you can check here  RULES

Cutoff times if you want  to be a  Race across Italy finisher are:

Nettuno: (21 hours)

Finish line Silvi: (42 hours)*

Average speed requirements for the Race Across Italy:

Cyclists must have a total elapsed average speed of at least 20 km/h to become a finisher

Participants will be forced to abandon the Race if it becomes clear that they will not cross the finish line within the cutoff time.

*Female cyclists registrate in  Race across Italy solo Raam Qualifier  have not any intermediate cutoff times, and  with 5h bonus at finish line.

 *Ciclists in solo self supported category have a +5h bonus at the finish line; so their cutoff times to become a Race across Italy finisher is of total 47 hours 

italian flag  **** Tempi limite Raam Qualifier ****

Categoria uomini donne
fino a 50 years 37h 42h
50-59 39h 42h
60-69 41h 42h

Quindi per qualificarsi alla RAAM si deve completare il percorso definito entro i tempi sopra indicati e la qualificazione sara’ valida per i successivi due anni

Le regole  contengono anche quelle previste dalla UMCA  e  ci sara’ il divieto di scia per tutte le categorie in gara.

**** Cancelli limite per diventare un finisher ****

 della Race Across Italy sono:

Nettuno: 21h

Arrivo a Silvi Marina: 42h*

Media minima richiesta per essere un finisher della Race Across Italy:

Ogni partecipante dovra’  avere una media totale minima di 19km/h e sara’ fermato dagli ufficiali di gara o dichiarato fuori gara, in caso di evidente impossibilita’ di arrivare entro il tempo limite definito

* Le donne iscritte nella categoria Race across Italy solo Raam Qualifier,  non avranno  cancelli temporali e in piu’ avranno 5h di bonus

* Tutti i ciclisti iscritti nella categoria Solo Senza supporto hanno 5h di bonus sul tempo limite di arrivo a Silvi Marina  per diventare un finisher della Race across Italy; quindi il tempo totale  a disposizione è di totali 47 ore

Time Limits and bonus

Time Limits and bonus

 

Race Across Italy April 11, 2015 – RAAM Qualifier

LOGO-RACE-ACROSS-ITALY

 

english flag  What is Race Across Italy?

Is an ultracycling race non stop and NO draft;

the 2nd edition of Race across Italy will start from Silvi Marina on April 11, 2015

with a new track of 809km(500 miles) and 11000 D+.
RAI is an ultracycling challenge inserted in UMCA calendar for World Cup Ultracycling and Official Raam Qualifier; race is worth 60 points!

italian flag Che cos’è la Race Across Italy

  E’ una gara di ultradistanza  non stop e con divieto di scia.

La seconda edizione partira’ da Silvi Marina il 11 Aprile 2015 con un nuovo percorso di 809km e 11000mt D+

RAI è inserita nel calendario UMCA come prova di World Cup e valida come Qualificazione Raam

english flag  Registration

The Registration is final step and will be open on Sept 30, 2014 . Check  Rules prior to registration.

Registration at the start is not possible and will be closed on March 1st, 2015

We reserve the right to close the registration from 100 participants on

italian flag Iscrizione

L’iscrizione è l’ultimo passaggio e saranno aperte dal 30 Settembre 2014;

leggete attentamente il regolamento prima di procedere con l’iscrizione

L’iscrizione saranno aperte  fino al 1° Marzo 2015 e ci riserviamo il diritto di chiudere con 100 partecipanti 

english flag  Fees

Registration until
Category December-30-2014 March-01-2015
Race across Italy solo Raam Qualifier  € 270,00  € 310,00
Race across Italy 2-Person Relay Team(male/female/mixed)  € 350,00  € 400,00
Race across Italy 4-Person Relay Team(male/female/mixed)  € 390,00  € 440,00
Race across Italy solo self supported*  € 190,00  € 230,00

* cyclists registrate in category Race across Italy solo self supported are in the race  but are not  raam qulifier

italian flag Iscrizione

Registrazione fino a
Categoria 30 Dicembre 2014 01 Marzo 2015
Race across Italy solo  € 270,00  € 310,00
Race across Italy Team da 2 persone (maschile/femminile/misto)  € 350,00  € 400,00
Race across Italy Team da 4 persone (maschile/femminile/misto)  € 390,00  € 440,00
Race across Italy solo senza supporto*  € 190,00  € 230,00

 

* i ciclisti registrati nella categoria Race across Italy senza supporto sono in gara, ma non partecipano alla qualificazione per la raam

 

english flag  What is included in this price?

Included is:

  • Beverage and food at every TS
  • Pack race in definition
  • Breakfast in Silvi Marina before the start and pasta-party at the end for cyclists and crew members
  • All the stickers needed for the race for the cars (not for  category Race across Italy solo self supported)
  • t-shirt race across Italy
  • Roadbook
  • web tracking by Tractalis System (before race start we’ll ask  a 150,00€ deposit for every Solo and Team, that we’ll refund when tracking device will be returned at the end); not available for solo self supported riders
  • diploma and prize for all finisher

italian flag Che cosa è incluso con l’iscrizione?

L’iscrizione include:

  • Ristoro in ogni Time Station
  • pacco gara in definizione
  • Colazione prima della partenza e pasta party all’ arrivo per tutti i partecipanti ed i membri delle crews
  • Gli adesivi per le vetture al seguito e per il ciclista(non compreso per chi corre senza supporto)
  • t-shirt race across Italy
  • Roadbook
  • web tracking con Tractalis System (prima della partenza richiederemo una cauzione di 150,00€ per ogni partecipante e Team che sara’ restituita con la consegna del dispositivo di tracking alla fine della gara); servizio non compreso per chi corre senza supporto 
  • diploma e premio per tutti i finisher

english flag  Do I get an invoice?

No. Race Across Italy does not send any invoices. If your registration was processed, you will find your name in the list of cyclists  in the choosen category.

italian flag Ricevero’ una fattura?

Non invieremo nessuna fattura, ma quando la registrazione sara’ completata voi troverete il vostro nome nella lista dei ciclisti iscritti per la categoria relativa.

 

english flag  Where can I register?

The Registration is final step and will be open on Sept 30, 2014 . Check  Rules prior to registration.

Please contact us http://raceacrossitaly.ridetofinish.com/contatta/ when you’re interested

 

italian flag Dove mi posso registrare?

La registrazione è l’ultimo step è sara’ aperta dal 30 settembre  2014. Leggete attentamente  il regolamento prima di iscriversi

Siete pregati di contattarci tramite il modulo  http://raceacrossitaly.ridetofinish.com/contatta/ per richiedere l’iscrizione alla RAI

 

english flag  What payment options do I have?

We accept Visa and Mastercard by Paypal account and wire transfer.

For team registration there is only one payment per team possible.

 

italian flag Che tipi di pagamento accettate?

Accettiamo pagamento con carta di credito attraverso Paypal sul nostro account e bonifico bancario

E’ possibile effettuare una sola registrazione e pagamento per TEAM

 

Intervista a Laura Messina

Oggi conosciamo meglio Laura Messina.

 

Laura Messina

  • Ciao Laura,  parlaci un po’ di te

 

mi chiamo Laura Messina, neo laureata in Scienza dello Sport,  ho 24 anni e pratico il ciclismo da circa 7 anni. Da sempre dedita a discipline di resistenza, mi sono avvicinata al ciclismo di lunga distanza in giovanissima età (17 anni) attraverso la partecipazione alle Randonnè, culminata nel 2012 con la 1001 Miglia alla quale ho tagliato il traguardo per prima. Negli anni successivi (2013-2014) ho approcciato il mondo dell’Ultracycling su consiglio di un compagno di pedalate, Giorgio Murari, e per seguire il mio sogno, la Race Across America.

 

  • Una stagione lunga per te e che ti ha visto protagonista in diverse ultracycling UMCA; quali sono le tue impressioni sulle manifestazioni a cui hai preso parte?

Quest’anno ho preso parte alla Swiss Cycling Marathon a Berna il 27 giugno, percorrendo i 720 km in 32 ore e 40 qualificandomi per la RAAM con grande soddisfazione e arrivando seconda tra le donne; successivamente il 26 luglio ho partecipato alla Race Across Italy ottenendo una straordinaria ed inaspettata vittoria. Quest’ultima la ritengo la più bella (anche come organizzazione e spirito degli organizzatori!) e allo stesso tempo più dura a cui ho partecipato, avendo anche qualche infarinatura del percorso e delle salite dato che nel 2013 ho completato la Rando Abruzzo Extreme, 400 km con 8.000 metri di dislivello.

Mi sarebbe piaciuto anche prendere parte alla Ultracycling Dolomitica, ma purtroppo un infortunio mi ha bloccato per un mese.

IMG_20140726_163129237_HDR

  • A luglio è appunto arrivata una grandissima vittoria alla Race Across Italy; come hai programmato la stagione e la relativa preparazione? E quali i momenti più difficili?

Avendo 2 appuntamenti importanti a distanza di un mese uno dall’altro, senz’altro il grosso della preparazione, iniziata con le Randonnè di marzo, ha avuto il suo culmine tra fine aprile e i primi di giugno, periodo durante il quale ho affrontato alcune prove impegnative quali la GF 9 colli in doppio giro (rando di notte + gara di giorno), la GF sportful percorso lungo, la mia rando organizzata l’11 maggio qua a Udine che percorre 3 nazioni (Italia, Austria e Slovenia per un totale di 387 km con 6.000 m di dislivello) e infine la prova da 600 km organizzata a Castelfranco Emilia il 7/8 giugno. Il momento più difficile sicuramente il periodo di recupero tra la Swiss cycling marathon e la RAI, sempre critico da gestire in maniera ottimale.

Ps. Io stessa sono la mia allenatrice :)

raamitalia-it-non-solo-raam-laura-miglio-e-la-raa- (1)

  • Che consigli ti sentiresti di dare ad una donna che si avvicina per la prima volta ad una gara di ultracycling?

Li riassumo in 4 punti:

1.      Abituarsi alle lunghe distanze partecipando alle Randonnè;

2.      Il passo successivo è abituarsi ad uscire sulle stesse distanze, ma in solitaria per conoscere a fondo se stessi, i propri punti deboli e le proprie risorse nascoste in situazioni limite;

3.      Avere persone care che ti seguono e che ti conoscono profondamente, ma non troppo apprensive;

4.      Iniziare con le gare più “semplici” in termini di distanza e dislivello, MAI prendendole come sfide con gli altri ma all’inizio solo con se stessi, altrimenti si rischia di esagerare e nausearsi di queste competizioni.

IMG_20140727_203523306

  • Chi ti supporta in queste gare?

Mio papà, il mio fidanzato e un altro ragazzo della zona, anche lui ciclista; per il prossimo anno dovrebbe esserci anche il massaggiatore.

 

  • Sappiamo che stai cercando di partecipare alla Race Across America e ci auguriamo di vederti il prossimo giugno ai nastri di partenza! In questo momento quali sono i tuoi programmi per il 2015?

In questo momento non ho ancora le idee ben chiare, in primo luogo a causa della mancanza di grandi sponsor, punto cruciale per la partecipazione alla RAAM. Tuttavia ho fatto un grande lavoro di promozione/pubblicità/raccolta fondi che non andrà assolutamente perso nel caso la RAAM non si faccia nel 2015 in quanto slitterebbe tutto in maniera più sicura al 2016, permettendomi anche un ulteriore anno di esperienze che non va male. Nel caso preso in considerazione, il mio obbiettivo principe del 2015 sarà sicuramente la Race Around Austria Extreme (2.200 km con 30.000 di dislivello), da preparare bene in ogni dettaglio senza prendermi altri impegni agonistici importanti,; se sopravvivo a questa mi ritengo pronta per la RAAM! J
laura

 

 __________________________________________________________________________________________________

english flag

 

+

Today we know better Laura Messina, the winner of Race across Italy 2014 edition

 

• Hello Laura, tell us a about you

 

my name is Laura Messina, newly graduated in Sports Science, I’m 24 years old and practice cycling for about 7 years.

Always dedicated to endurance sports, I approached the cycling and long distance at a very young age (17 years) through the participation in Randonnée, culminated in 2012 with the 1001Miglia where I crossed the finish line with the best time among women. In the following  years (2013-2014) I approached the Ultracycling World thanks to Giorgio Murari, and to follow my dream, the Race Across America.

 

• A long season for you and where you conquered a leading roles in several ultracycling UMCA; what are your impressions about the events in which you took part?

This year I took part in the Swiss Cycling Marathon in Bern June 27, along the 720 km in 32 hours and with the qualification in RAAM, with great satisfaction and finishing second among women;

after in July 26 I rode the Race Across Italy getting an extraordinary and unexpected victory. This I consider the most beautiful Ultracycling Race (even as an organization and spirit of the organizers!) and at the same time the hardest in which I took part…, for is total elevation and some climbs that I knew 2013 because I rode Rando Abruzzo Extreme, 400 km with 8,000 meters of elevation.

I would like also to take part in the Ultracycling Dolomitica, but unfortunately an injury stopped me for a month….

 

In July, just got a huge victory in the Race Across Italy; as you’ve planned the season and its preparation? And what are the most difficult you faced off?

Having two important events after one month of each other is not simble, and I  began my training with the Randonnée in March, trying to had a peak between late April and early June, the period during I faced some great challenges such as the GF 9 hills in double turn (rando night + race day), the GF sportful long track, my randonnée managed on May 11 here in Udine which passed along three countries (Italy, Austria and Slovenia for a total of 387 km with 6,000 m of altitude), and finally the 600 km organized in Castelfranco Emilia on 7/8 June. The most difficult time was of course the recovery period between the Swiss cycling marathon and Race across Italy,  always critical to effectively manage.

Ps. Because I’ve the coach of myself:)

 

What advice would you give to a woman who approaches for the first time in a ultracycling race?

I summarize them in four points:

1. Get used to long distances by participating in Randonnée;

2. The next step is to get used to going out on the same distances, but in solitary to get to know ourselves, our weaknesses and our hidden resources in extreme situations;

3. find people that follow you in a good way , but not too apprehensive;

4. Start with the ultracycling race in a  ”simple” way in in terms of distance and altitude, never taking them as challenges with others but at first only with yourself,

otherwise you could hate ultracycling a day,,, .

 

• Who supports you in these races?

My dad, my boyfriend and another friend; for next year there should also be the masseur.

 

• We know that you are looking to participate in the Race Across America, and we hope to see you on next June at the starting line! Right now what are your plans for 2015?

Right now I have not a clear idea in the first place due to lack of main sponsors, crucial point for participation in the RAAM. However I did a great job of promoting / advertising / fundraising that will not go totally lost if we do not face the RAAM in 2015 because everything would be delayed more securely to 2016, also allowing an additional year of experience that does not go bad. In thi case, my main  goal in 2015 will be the Race Around Austria Extreme (2200 km with 30,000 in altitude), to train in the best way  well in every and so without planning other race,; if I’ll  survive after Race around Austria probably I’ll be ready for the RAAM!